Aspetti di ingegneria della sicurezza nella realizzazione degli interventi di ripristino della galleria grisutosa Miglionico e durante l’esercizio ferroviario

Cliente: Italferr SpA
Progetto: Nuova linea ferroviaria Ferrandina – Matera La Martella – galleria Miglionico
Data: 2018-19

L’attività di SERENGEO è consistita nell’assistenza tecnico – scientifica, in fase di progettazione definitiva, per la definizione di soluzioni ingegneristiche da adottare per impedire, in condizioni di massima sicurezza, inneschi di miscele aria – metano nel corso di:

  • realizzazione degli interventi di ripristino ed ammodernamento (consolidamenti, demolizioni, rivestimento definitivo, etc.) della galleria Miglionico;
  • realizzazione della finestra di accesso;
  • esercizio ferroviario.

Tracciato della galleria Miglionico e della finestra di accesso

Obiettivi

  • Valutazione del rischio associato a potenziali emissioni di metano e attribuzione dell’indice di classifica per lo scavo della finestra;
  • Definizione delle misure di sicurezza e le soluzioni ingegneristiche da adottare per garantire condizioni di massima sicurezza contro il pericolo di deflagrazioni e/o detonazioni delle miscele aria – metano durante:
    • la realizzazione degli interventi di ripristino della galleria;
    • lo scavo della finestra;
    • l’esercizio ferroviario.

Attività svolte

  1. Analisi dei documenti storici e della letteratura tecnico-scientifica su:
    • geologia strutturale ed eventi sismici nell’area di intervento;
    • presenza di metano nell’area di studio.
  2. Analisi ed interpretazione dei risultati delle indagini geognostiche e per la ricerca del metano;
  3. Analisi critica di metodi e tecniche di scavo, dimensioni e caratteristiche tecniche (sezione della finestra, ingombri, distanza del rivestimento definitivo, ecc.) del cantiere previste dal Progetto Definitivo;
  4. Definizione del modello emissivo e classifica tecnica della finestra di accesso in relazione al pericolo di detonazione e/o deflagrazioni di miscele aria – metano, in applicazione della Linea Guida “Grisù”;
  5. Definizione delle misure e delle procedure di sicurezza, contro il pericolo di detonazione / deflagrazione di miscele aria – metano, da adottare nella realizzazione:
    • della finestra di accesso;
    • degli interventi di ripristino della galleria;
  6. Studio e progettazione di un sistema innovativo di monitoraggio automatico e continuo (in galleria e nella finestra di accesso) dei potenziali afflussi di metano in galleria durante l’esercizio ferroviario, con rilevatori IR a percorso aperto e puntuali.

Tracciato della galleria Miglionico e della finestra sovrapposto ai titoli minerari (dati aggiornati al 31/03/2019, fonte: UNMIG, https://unmig.mise.gov.it/index.php/it/dati/ricerca-e-coltivazione-di-idrocarburi)

Galleria Miglionico: concentrazioni volumetriche di metano misurate a boccaforo dei sondaggi geognostici (a) e dei fori di consolidamento (b), ed in galleria nel corso delle indagini propedeutiche (2004-2005) agli interventi di ripristino (c)

Schema pittorico della diffusione del metano in galleria e del sistema innovativo di monitoraggio con rilevatori IR a percorso aperto: 1) emissione dall’arco rovescio; 2) emissione dal paramento laterale.

Tracciato altimetrico della finestra di accesso (in alto) e disposizione dei rilevatori IR puntuali (pallini rossi). Dettaglio del camerone e della zona filtro: sezione longitudinale (1) e sezioni trasversali del camerone (a) e della zona filtro (b)